Putea abandonà

I

Sentà so na caregheta
in un campo in Piantassa
na putea pianze.

Cavando bietoe
so mama se sposta pian pianin.
Ea putea ciapa su ea caregheta
se senta rente so mama
che ghe suga e agreme.

« Basta sigare, dai, che
fra poco ‘ndemo anche
noantre dove ch’el ze. »

Ea putea pianze.

II

Pedala, pedala dai
via veoce lungo el Adeze
par vedere
ea piassa
ea cesa el campanie
le bancaree de caramee
dove ch’el me ga portà prima de ‘ndare via
domenega i ghe dizeva tuti
davanti al Duomo

che bea putea che te assi qua.

Pedala, pedala dai
Via da qua.

Bimba abbandonata

I

Seduta sul seggiolino
in un campo in Piantazza
una bimba piange.

Cavando barbabietole
sua mamma si sposta piano piano.
La bimba prende il seggiolino
si siede vicino a mamma,
che le asciuga le lacrime.

« Basta piangere, dai, che
fra poco andremo anche
noi dove c’è lui. »

La bimba piange.

II

Pedala, pedala dai
Via veloce lungo l'Adige
per vedere
la piazza
la chiesa il campanile
le banchine di caramelle
dove papà mi porto prima di partire
domenica le dicevano tutti
davanti al Duomo

che bella bimba che lasci qui.

Pedala, pedala dai
Via da qui.

Autore    Licia Canton     di Cavarzere


TORNA A    Pagina precedente