Natale

 

Al caldo belare del gregge
mi svegliai … uscii nella notte.
Nevicava.
Ombre velate dall’oscurità
lasciavano orme
verso la stalla,
dove germinavano
bisbigli di intimità.
Lentamente dischiusi la porta.
Un lieve sgomento mi sorprese.
LUI era lì
nel suo pianto
di BIMBO appena nato.
Soave un tocco lo fasciava
portandolo al seno di sua madre.

S’incerchiava il cielo
e la tenera stella cometa
si allietava nella notte
stellata
offrendo
LUCE
al mondo lontano.

Lucia Bassan

 


TORNA A     Home Page     Pagina Poesie e Racconti