Romeo Andreoli
Appassionato di pittura, di cultura, amico di tutti

Romeo ci ha lasciati, ci ha anticipato anche se non avrebbe voluto.
Amante della vita sicuramente molto pi di tanti altri non ce l'ha fatta contro quel male, il solito male.

"Autodidatta, sensibile interprete della natura dalla quale trae preziosi stimoli e spunti all'esercizio di una vocazione pittorica innata.
I suoi quadri sono di una delicatezza poetica tesa a fissare in immagini di immediata lettura, le sensazioni che provengono all'uomo dal suo diretto rapporto con la natura.
Andreoli un autodidatta che arrivato a capire i segreti del dipingere, i colori intensi della sua tavolozza non possono che essere nati dal rapporto diretto con l'ambiente in cui si trova a vivere.

Queste le parole della critica, noi lo abbiamo conosciuto nelle sue mostre all'aperto o in un gazebo durante le feste paesane, lo abbiamo conosciuto per gli scatti fotografici dei luoghi che amava, per l'amicizia che sapeva dare e per la simpatia che circondava la sua persona.

Ci mancherai, Romeo.

- Sue creazioni pittoriche - aprile 2011
- Sue creazioni pittoriche - altre
- Altre due sue opere... - gennaio 2012
- Ancora una sua opera - novembre 2012

- Mostra sotto un gazebo - agosto 2011
- Altra mostra sotto un gazebo - giugno 2012
- Silvia Bertaggia e Romeo Andreoli espongono - settembre 2012
- Arte e musica: Romeo Andreoli e The Bugkass - ottobre 2012

- Il concorso "Vota il quadro..." da lui vinto - 2010
- La consegna del quadro alla vincitrice del concorso - gennaio 2011

- Le casette di Villaggio Busonera: servizio fotografico - febbraio 2011
- Oggi in piazza con Susanna Camusso - febbraio 2011
- I luoghi che amava (foto inedite) - febbraio 2011

- Ricordi di famiglia
- Ricordi di famiglia 2

[pagina aggiornata a dicembre 2015]


VAI A:        Il suo funerale

TORNA A:        Articoli di stampa        Pagina Artisti e personaggi        Home page