Pagina 1 - clicca sulle immagini per ingrandire - Foto di Flavio
(foto liberamente prelevabili - citare la fonte in caso di utilizzo pubblico)


questo mestiere è passato di padre in figlio con inizio dal bisnonno di Vittorio
il quale ci dichiara che l'esperienza dura ormai da oltre 100 anni

    
pettinatura della lana con macchina cardatrice     
    
    
    
l'utilizzo della cardatrice mediante l'inserimento
dei grumi di lana è un lavoro di estrema sincronia
in quanto il minimo errore può causare la cattura
della mano fra le due parti chiodate della macchina
    
    
    
    
ingrandisci per meglio vedere i chiodi     
    
Vittorio Stocco      ed ecco la lana "pettinata"
ritornata al suo posto
    
    
    
     dal cassetto escono ago e filo
che proprio filo non è ma è spago!
    
Vittorio infila lo spago nella cruna dell'ago
(lungo circa 20 cm)
     ed inizia la cucitura
    
    

VAI A:

Pag. 1       Pag. 2       Pag. 3       Pag. 4       Pag. 5

Attività produttive       Home Page