Cenni biografici

Ugo Pavanato

    Nato a Torun' (Polonia), ultimato il liceo classico ad Adria (Ro) si è iscritto alla facoltà di Lettere Moderne presso l'Università degli Studi di Padova (dipartimento di slavistica) seguendo corsi di lingua polacca a Varsavia e Cracovia e di lingua ceca a Praga.
    Laureatosi con una tesi su un'opera dello scrittore e commediografo polacco A K Czartoryski, ha intrapreso l'insegnamento nella scuola secondaria impegnandosi contemporaneamente per un biennio con l'Università "Ca' Foscari" di Venezia, in qualità di esercitatore di Lingua polacca.
    Nel 1976 ha lasciato l'insegnamento ricoprendo ininterrottamente fino ad agosto 2009 l'incarico di Preside di Scuola secondaria di I° grado.
    Dal 1991, a seguito di una lunga collaborazione con il quotidiano "La Nuova Venezia", è iscritto nell'albo dei Giornalisti del Veneto, Elenco Pubblicisti.
    Sue poesie sono inserite nelle raccolte di autori vari pubblicate da Aletti:
- "Parole in fuga" vol. 7 - 8 - 9;
- "Tra un fiore colto e l'altro donato" vol. 8 - 10;
- "Dedicato a... Poesie per ricordare" vol. 9 - 10 - 11;
- "Habere Artem" vol. 14 - 15 - 16;
- "Sotto l'albero delle mele" vol. 1 - 2;
- "Verrà il mattino e avrà un tuo verso" vol. 9 -11;
- "Luoghi di parole" vol. 6;
- "L'indice delle esistenze": Le Passioni - I Ricordi - L'Italia - L'Amore.
    Nel gennaio del 2012 ha pubblicato con Aletti Editore la raccolta di liriche "Il nostro profumo".
    Nell'aprile del 2014 e' stato inserito con 15 liriche nella raccolta Zefiro, poeti del nuovo millennio a confronto, pubblicata da Aletti Editore


LEGGI la poesia
"Non hai voluto una data"    "La bandiera"    "Il ciclo della vita"
"A quella bella signora straniera, mia madre"


TORNA A     Pagina Poesie e racconti