Lia Scutari
Cantante da juke box

      Il 18 novembre 1939 nasce a Cavarzere, la cantante Lia Scutari.
      Terminate le scuole medie frequenta i corsi d’economia domestica a Padova. Tornata in famiglia lavora nel mulino paterno ma non rinuncia alla passione del canto, spinta anche dal padre che ogni sera al termine del duro lavoro si esibisce come basso in una corale.
      La ragazza a diciott’anni partecipa ai vari concorsi canori della sua zona e diventa in breve popolarissima.
      Nel mese di gennaio del 1959 si trasferisce a Milano per studiare canto con il maestro Federico Bergamini e pochi mesi dopo si fa notare al Festival del Juke Box di Rimini.
      Nel 1960 dopo aver partecipato al Festival di Villa Olmo e alla Sei Giorni della Canzone di Milano ottiene una sorprendente affermazione al Burlamacco d'oro di Viareggio con Briciole di baci.
      Vince poi il Festival di Pesaro con È ritornato il sole, in coppia con Flo Sandon's.
Prosegue poi l’attività con alterna fortuna per qualche anno. Tra i brani di maggior successo si ricordano Tu sei simile a me, Notte ma, Il corsaro, Ruby Baby, Cerasella rock e Faro di Bahia.

fonte: Gianni Lucini - www.rockemartello.com

[La redazione di Cavarzereinfiera ringrazia anticipatamente chi volesse inviare notizie, foto, testi di brani o altro di Lia Scutari per implementare la presente pagina]



Notizia di stampa dell'epoca: Il Gazzettino 19 maggio 1960

Messaggi pervenuti dagli amici:

05/08/2009 - Gabriele:
Caro Flavio, ho visto le notizie su Lia Scutari e mi è tornato in mente che quand'ero piccolo un mio amico aveva un 45 giri cantato dalla signora Scutari con incise le canzoni "la balilla" e il classico "me compare Giacometto".
Dopo che ho letto l'articolo sulla nostra cantante cavarzerana mi sono fatto quattro risate al ricordo di quelle simpatiche canzoni che ascoltavo da piccolo.
Grazie della compagnia e a presto.

21/7/2013 - Articolo di Ugo Bello apparso su Nuova Scintilla - clicca qui


TORNA A:        Pagina Artisti e personaggi        Home page