PRESENTAZIONE

    Questo libretto non ha alcuna pretesa, se non quella dì offrire al lettore - nei limiti di una ricerca bibliografica e d'archivio - informazioni sulle origini del paese di Cona e sul suo passato remoto,
    L'assunto è il frutto della consultazione di varie opere sulla storia della
Serenissima Repubblica di Venezia, alla quale sono legate anche le vicissitudini, purtroppo tristi, di Chioggia e Cavarzere (che con Cona era un tempo un'unica entità geografica e politica, prima della sua costituzione in comune autonomo).
    Il presente lavoro, al quale ho dedicalo il mio tempo libero dai normali impegni, è rivolto ai ragazzi e ai giovani che studiano, in particolare; perché prendano coscienza, nel limite del possibile, di un intenso periodo di miseria, di frustrazioni, di rovine, ma anche della speranza che segnò l'avvento dell'opera di
bonìfica e il riscatto di Cona,
    Mi auguro che, sull'esempio della primitiva comunità di Cona, intelligente e operosa, e su quello non meno coraggioso e lungimirante dei suoi bonificatori
Benedettini e del primo Ottocento, il paese continui nella sua ascesa di benessere.
    Chiedo scusa per gli errori e le omissioni eventualmente commessi nella trattazione degli argomenti, anche perché complesse e intricate, a volte, mi sono apparse le fonti d'ìnformazione alle quali ho attinto.
    Spero di poter soddisfare almeno le prime curiosità su un passato che ritengo onori tutti i. cittadini di Cona e ringrazio coloro che vorranno concedermi il piacere di essere letto.
    Un pensiero riconoscente e d'obbligo rivolgo a quanti - enti, istituti, associazioni, ditte, persone - con la loro collaborazione hanno reso possibile questa pubblicazione.
    Ringrazio in modo particolare: le
Amministrazioni comunali di Cona, Cavarzere e Chioggia; la Banca Agricola Popolare di Cavarzere e la Cassa di Risparmio di Venezia; l'Ufficio zonale degli agricoltori di Cavarzere, il Consorzio maiscoltori di Cavarzere-Cona-Chioggia e la Cantina sociale di Cona-Cavarzere, l' lnternational Sportswear Outsider di Pontelongo, la Biblioteca civica di Cavarzere e la Foto-ottica Bedendi.

Rolando Ferrarese

Leggi il libro:
Prima parte [file pdf 11,4 mb]       Seconda parte [16,3 mb]       Terza parte [14,6 mb]
Torna a:       pagina precedente       Home page