La Festa dé noantri Ferro
Domenica 23 ottobre 2016


clicca sulle immagini per ingrandire
(foto liberamente prelevabili - citare la fonte in caso di utilizzo pubblico)
Per i tuoi omaggi floreali o semplicemente per abbellire la tua casa " Francesca, fiori e... bomboniere "


Succede abbastanza spesso che persone che abitano a pochi chilometri di distanza fra loro si vedano raramente per anni e finiscono con l'incontrarsi solo a matrimoni e/o funerali.
Ci sono volute le due intraprendenti cugine Alida e Daniela che hanno deciso di creare un evento "tra dé noantri Ferro" fissando un incontro per il 23.10.2016 e invitando tutti i cugini della discendenza di Ferro Mauro detto "el Maureto" ad un pranzo per riprendere i contatti ossia, coinvolgendo i cugini e loro rispettive famiglie con l'obiettivo di creare riferimenti e contatti trascorrendo una giornata insieme a raccontarsi "de visu" le storie comuni.
Utilizzando con una chat condivisa si è contattato ogni parente e dopo mesi di ricerche partite dal bisnonno Mauro Ferro è esploso un albero genealogico di oltre 237 discendenti, di cui 185 nipoti e 36 pronipoti.
Naturalmente sono stati coinvolti anche cugini emigrati all'estero: Germania, Francia e Inghilterra.
E proprio perché ci si "conosce poco" che si rincorre la collocazione parentale intersecati dai vari zii, cugini, nipoti, pronipoti e con la mente si torna a quando si era bambini e alla miriade di ricordi e simpatiche birbate.
Racconti e ricordi del periodo dell'infanzia, le corse giù per i campi in mezzo al grano, le arrampicate sugli alberi, le cadute dalle moto, dal fienile o semplicemente il ricordo delle coccole dei nonni, della loro saggezza e della loro generosità.
A sera, dopo aver fatto il pieno di mille notizie e dopo aver pranzato con antipasti, primi e secondi piatti di pesce con contorni vari ecco che si accendono le candeline di una torta millefoglie ripiena di crema chantilly e con sopra stampata la foto dei "Nonni" che ha sorpreso tutti.
Foto a volontà e poi a gustare l'ennesima prelibatezza.
Alla fine gli impegni ritornano a galla e quando ci si raccoglie per la foto di gruppo molti erano già ripartiti. Comunque è stato un successo di emozioni e ricordi che ha premiato tutti con una grande gioia.
Probabilmente succederà che ci si continuerà a ritrovare solo in rari eventi, ma alla fine tutti hanno concordato di esser disponibili a ritrovarsi con un evento sotto l'albero genealogico dei 237 discendenti di Ferro Mauro "el Maureto".



La Voce di Rovigo, martedì 1 novembre 2016


Invito