Pagina 1 - clicca sulle immagini per ingrandire
(foto liberamente prelevabili - citare l'autore in caso di utilizzo pubblico)


Brusavecia e calze, tutte le iniziative organizzate in occasione del giorno dell’Epifania

Feste e falò, sta per scoccare l’ora della Befana
E’ una tradizione che si rinnova quella del falò del Brusavecia a Cavarzere e nelle sue frazioni. Gli appuntamenti dedicati alla festa della Befana sono molti, con iniziative che coinvolgono soprattutto i più piccoli.
La festa comincia stasera nella frazione di Boscochiaro dove la parrocchia e il Comitato 21 maggio promuovono diverse iniziative per tutte le età. Ai bambini saranno distribuite le calze della Befana e poi verrà estratta la lotteria, sarà inoltre in funzione un piccolo stand con vin brulé e cioccolata calda in attesa del gran finale con il Brusavecia, in programma verso le 21.
La frazione di San Pietro festeggia invece nel pomeriggio di domani l’arrivo della Befana con i tradizionali falò. L’appuntamento, promosso dal circolo sportivo culturale “5 Martiri”, è per le 16 quando la Befana e il Bombasin, maschera della tradizione veneta, inizieranno a distribuire le calze ai bambini mentre il Brusavecia sarà intorno alle 19.30.
Anche al patronato San Pio X dei padri canossiani si festeggia con il Brusavecia, nel pomeriggio di domani i bambini sono attesi in via Serafin nel pomeriggio per la benedizione, poi verranno distribuite le calze e a seguire si accenderà il falò del Brusavecia.
A Rottanova il giorno dell’Epifania è dedicato ai bambini con iniziative che li coinvolgono da vicino, promosse dal comitato cittadino della frazione in collaborazione con la parrocchia. Intorno alle 16 i Re Magi arriveranno a cavallo e saranno accolti in chiesa dal parroco don Andrea Rosada e dai canti del coro giovani parrocchiale, insieme a tutti i bambini della parrocchia, ai quali il sacerdote impartirà una speciale benedizione. La festa continua poi in piazza con spettacoli e intrattenimento per ragazzi e bancarelle per tutti i gusti, aspettando l’arrivo della Befana e dei suoi aiutanti che distribuiranno calze a tutti i bambini presenti. In attesa del gran finale con il Brusavecia allestita sull’argine dell’Adige, i presenti potranno assaggiare dolci caserecci, tè caldo, vin brulé e anche il salame cotto.
Per tutto il pomeriggio sarà presente a Rottanova il Bombasin con altre maschere tipiche della tradizione locale, per le 18 è prevista l’accensione del Brusavecia, che concluderà i festeggiamenti.
Tutte le feste della Befana si organizzano in collaborazione con l’Avis comunale di Cavarzere e Cona che, come nelle scorse edizioni, contribuisce ai festeggiamenti nel territorio cavarzerano.

Nicla Sguotti, La Voce di Rovigo, giovedì 5 gennaio 2017


Boscochiaro


Foto Fabrizio Crivellin da facebook

         
Foto Loretta Marcato      Foto Loretta Marcato      Foto Loretta Marcato
         
Foto Loretta Marcato      Foto Loretta Marcato
il "Bombasin"
     Foto Loretta Marcato
il "Bombasin"
    
Foto Elisa Destro da facebook      Foto Elisa Destro da facebook
    
Foto Elisa Destro da facebook      Foto Elisa Destro da facebook
    
Foto Elisa Destro da facebook      Foto Elisa Destro da facebook
    
Foto Elisa Destro da facebook      Foto Elisa Destro da facebook


Patronato S. Pio X

    
Foto Anita Beltrame da facebook      Foto Anita Beltrame da facebook
    
Gruppo Patronato S.Pio X
da facebook
     Gruppo Patronato S.Pio X
da facebook
    
Gruppo Patronato S.Pio X
da facebook
     Gruppo Patronato S.Pio X
da facebook
    
Gruppo Patronato S.Pio X
da facebook
     Gruppo Patronato S.Pio X
da facebook

VAI A:

Pag. 1       Pag. 2     

Foto Anno 2017       Home Page