ASTRAZIONI DEL DELTA
di Silvio Zago
a cura di Linda Ferrari e Selene Ferrari
Spazio Espositivo Cavalli / Associazione Officina d’Arte Loreo - Riviera Guglielmo Marconi, 76
22 Marzo – 26 Aprile 2015


clicca sulle immagini per ingrandire
(foto liberamente prelevabili - citare la fonte in caso di utilizzo pubblico)


Domenica 22 Marzo 2015 l’Associazione Officina d’Arte Loreo ha presentato presso lo Spazio Espositivo Cavalli – Loreo (Ro) l’inaugurazione della mostra personale dell’artista cavarzerano Silvio Zago, nato a Cavarzere dove attualmente vive e lavora come pittore.
Artista già affermato, inizia a dipingere in gioventù, abbandona temporaneamente per poi riprendere la pittura, riscoprendo in sé un talento mai sparito. Una dote pittorica apprezzata e omaggiata da un vasto pubblico. Fino ad oggi ha all’attivo numerose partecipazioni a manifestazioni culturali regionali e provinciali, collettive e concorsi di pittura ottenendo consensi di pubblico e critica, con diversi riconoscimenti e attestati di premiazione.
Dal testo critico di Linda Ferrari …“Una pittura di paesaggi, intimi e propri, i luoghi della sua vita, le campagne, le valli, la laguna e il Delta del Po. Ed è proprio quest’ultimo che lo ispira nella maggior parte della sua opere. E’ un paesaggio che gli appartiene, che ha visitato in gioventù e che come un bellissimo ricordo si è celato in fondo alla sua anima.
Silvio con i suoi strumenti estrae il suo animo e ce lo mostra, rievoca immagini impresse nella memoria che ci accompagnano verso paesaggi sospesi tra la terra e il cielo. Silvio Zago si immerge nell’impressionismo, risale nell’espressionismo fino ad arrivare a toccare l’astrattismo con opere che sanciscono le atmosfere intime, quasi eteree del Po.
Influenzato dal paesaggio che lo circonda e che alimenta con le sue suggestioni, la sua è una produzione artistica caratterizzata principalmente da un forte impulso verso l’astrazione, cui si accompagna un uso vigorosamente materico del colore, generosamente steso sulla tela a colpi di spatola. La padronanza dell’uso del colore e della tecnica della spatola ci permette di cogliere nelle sue tele elementi identificativi della natura, intesa a donarci un’idea romantica del sublime, ricercata da una personale interpretazione dei paesaggi in cui la figura umana scompare e restano i retaggi del suo passaggio, le barche e i casoni che si adagiano sulle atmosfere delle acque.”


Locandina

    
da sinistra:
Linda Ferrari, Silvio Zago e Selene Ferrari
    
    
il vice-sindaco di Loreo,
Andrea Galdiolo e Silvio Zago
    
    
    
    
    
    
Immagini in Sacca
olio su tela cm 80x80
     Mattino sul Po
olio su tela cm 80x90


Bassa marea
olio su tela cm 60x100


VAI A:

Foto Anno 2015       Home Page