Recupero resti velivolo da caccia Tedesco tipo "Me 109" precipitato nel territorio comunale
di Cavarzere durante il secondo conflitto mondiale
9 e 10 ottobre 2015


Pagina 1 - clicca sulle immagini per ingrandire - Foto di Flavio
(foto liberamente prelevabili - citare la fonte in caso di utilizzo pubblico)


Recupero aereo del secondo conflitto mondiale interratosi il 8 febbraio 1944 in terreno agricolo ubicato in loc. Cā Briani di Cavarzere di proprietā della Soc. Agricola della Rocca.
Trattandosi di aereo da caccia non vi erano a bordo armamenti pesanti ma solo armi leggere difensive che dopo tanti anni rimaste nel terreno ed il notevole impatto subito sono solo oggetto di interesse storico-museale.
A seguito della caduta e dell'impatto nel terreno i resti del caccia, monoposto, sono ubicati ad alcuni metri sotto la superficie del terreno agricolo.
Il caccia in oggetto, secondo informazioni dell'associazione che si dedica al recupero (R.A.F. Romagna Air Finders), dovrebbe presentare a bordo ancora i resti umani del suo giovane pilota in quanto testimoni oculari non videro aprirsi il paracadute.


Mappa dell'associazione R.A.F. Romagna Air Finders
indicante il punto di impatto del velivolo caduto il 8 febbraio 1944


Messerschmitt "Me 109"

    
veduta dall'argine dell'Adige
foto scattata il 9 ottobre prima dell'inizio del
recupero dei resti del velivolo
     Foto Cavarzere Azzurra prelevata da facebook
foto scattata il 10 ottobre durante il recupero
    
9 ottobre 2015, ore 16 circa
due incaricati RAF giungono a Cā Briani
ed iniziano la ricerca del punto di maggior segnale
     Eccolo!
Era contrassegnato da un palo colorato di rosso
impiantato nel fosso ma...
č stata tagliata l'erba, il mais... e il palo
    
per fortuna c'č rimasto il barattolo del rosso      altrimenti ancora avanti e indietro
per cercare il segnale
    
arrivano i nostri
o meglio: arrivano gli altri della R.A.F.
    
    
     Ciao. Ben arrivati!
    
Qua la mano. Tutto bene?      intanto avanti con il metal detector per accertare
la posizione del relitto
    
    
    
arriva il sindaco, avv. Henri Tommasi      breve commemorazione da parte del Presidente
della R.A.F., comm. Leo Venieri
    
qualche parola di circostanza
anche da parte del Sindaco
     Giulia suona il "Silenzio"
    
un applauso per Giulia
e per il giovane pilota sepolto qui sotto
     e poi tutti al lavoro
    
     in lontananza nuvole cariche di pioggia.
Speriamo non piova, domani
    
E' arrivata anche Frediana Fecchio,
coordinatrice della Protezione Civile di Cavarzere
    

VAI A:

Pag. 1       Pag. successiva - Lo scavo

Foto Anno 2015       Home Page