Benedizione del pulmino Unitalsi
da parte del Vescovo di Chioggia,
Sua Eccellenza Adriano Tessarollo
Domenica 30 novembre 2014
Chioggia


clicca sulle immagini per ingrandire
(foto liberamente prelevabili - citare la fonte in caso di utilizzo pubblico)


Il gruppo dell'associazione Unitalsi appartenente alla sottosezione di Chioggia ha finalmente un mezzo di trasporto da mettere al servizio delle persone più bisognose.
Si tratta di un pulmino attrezzato anche per il trasporto di persone disabili e, proprio domenica scorsa è stato benedetto dal Vescovo di Chioggia, Sua Eccellenza Adriano Tessarollo.
Il pulmino, ottenuto grazie al cofinanziamento della Ca.ri.pa.ro., è un'importante conquista per l'Unitalsi: "In questo modo - spiega il presidente Renzo Longhin - abbiamo un mezzo sempre a disposizione per accompagnare le persone disabili alle nostre giornate. Inoltre - prosegue - la nostra intenzione è di mettere questo mezzo al servizio delle persone bisognose di Cavarzere che devono essere trasportate per visite mediche o altre importanti uscite."
Questo servizio, spiega, si intende svolto da volontari, dunque chi ne avesse bisogno, non deve pagare (salvo la libera volontà di fare un'offerta secondo le proprie possibilità).
Un'altra occasione in cui tale pulmino sarà di certo d'aiuto è per il servizio agli ospiti della casa sollievo per le persone con l'Alzheimer di prossima apertura.
La giornata di domenica, però, è stata interessata non solo dalla benedizione e dal primo viaggio "d'inaugurazione" del pulmino: a Chioggia, infatti, si è svolta l'assemblea dei soci, alla quale sempre più persone, ogni anno, decidono di prendere parte. In questa occasione, infatti, si fa il punto delle attività intraprese durante l'anno e vedere come sempre più persone aderiscano alle iniziative dell'associazione è il più importante riconoscimento per il presidente e per tutti gli altri membri. In particolare; un ammalato ha voluto condividere la propria testimonianza sottolineando come i pellegrinaggi organizzati dall'Unitalsi di Cavarzere e Chioggia rappresentino un'esperienza unica per tutti e come anche gli ammalati possono davvero essere protagonisti grazie alle attenzioni e alla professionalità degli accompagnatori.
Durante la Messa, seguita all'assemblea, il Vescovo ha poi ufficialmente dato mandato a don Benvenuto Orsato come assistente spirituale dell'Unitalsi. "Siamo felici anche per questa nuova presenza - comunica Longhin - poiché don Benvenuto è sempre stato molto vicino alla nostra associazione."
Una giornata intensa, dunque, che ha visto anche la partecipazione di diverse autorità: il sindaco di Chioggia Casson, l'assessore ai Servizi Sociali di Cavarzere Crocco, il presidente dell'Unitalsi Triveneta, dott. Donello e il consigliere nazionale, dott. Dalla Rizza. Per il felice acquisto del pulmino, un particolare ringraziamento da parte dei soci va al dott. Ildo Narsi per aver seguito le pratiche di cofinanziamento, la Cariparo e l'Unitalsi del Triveneto per il fondamentale contributo all'acquisto del pulmino.
"Ora il pulmino c'è e siamo lieti di poterlo mettere al servizio delle persone bisognose così come saremo felici di poter contare sulla disponibilità di sempre più persone che volessero collaborare con la nostra associazione. Per ora, comunque, un grazie sincero a tutte le persone che ci sostengono e che ci seguono."
Per chi volesse avere maggiori informazioni o prendere parte alle iniziative, è possibile contattare il presidente Renzo Longhin o la moglie Rina allo 0426.52513.

    
    


VAI A:

Articoli di stampa       Foto Anno 2014       Home Page