Processione e Santa Messa con la Madonna Addolorata
lunedì 15 settembre 2014
Cavarzere - Comunità di San Mauro


Pagina 1 - clicca sulle immagini per ingrandire - Foto di diversi fedeli
(foto liberamente prelevabili - citare la fonte in caso di utilizzo pubblico)


Lunedì 15 settembre la comunità di San Mauro, come ha fatto quella di Ca’ Briani, si è unita nei festeggiamenti in onore della Madonna Addolorata. L’Associazione di preghiera “Madonna Addolorata del Perdono” di Cavarzere, in collaborazione con la parrocchia, ha organizzato la processione, di cui il prossimo anno ricorrerà il decennale, lungo le vie del paese con la statua della “Madonnina” situata nel capitello di via Dalla Chiesa. Il Gruppo di preghiera, nato spontaneamente alcuni anni fa e costituitosi fin dal 2006 in Associazione di Volontariato, è formato da numerosi fedeli che si ritrovano quotidianamente a pregare davanti al capitello della “Madonnina” del Perdono.
Incentrato sulla semplicità ed umiltà della preghiera comunitaria, è diventato punto di aggregazione ed incontro richiamando numerosi fedeli, soprattutto dei paese vicini, che sentivano il desiderio di condividere e portare avanti questa devozione. Il numero di fedeli che partecipava agli incontri di preghiera cresceva sempre di più e forte era il desiderio di uno spazio dignitoso e decoroso, al fine di un maggior raccoglimento al riparo dalla precarietà della sede stradale attorno al capitello. In questi ultimi mesi, grazie all’impegno del gruppo e all’aiuto di alcuni benefattori, è stata possibile la realizzazione di una tensostruttura sul terreno adiacente al capitello, nella quale è possibile sostare liberamente a qualunque ora del giorno per un momento di raccoglimento, meditazione e preghiera personale. L’attività del Gruppo, oltre alla preghiera, è quella rivolta alla carità e all’aiuto ai bisognosi. In maniera costante per tutto l’anno viene fornito supporto in questo ambito alle realtà locali, in particolare alla parrocchia e alla Caritas locale. Precisamente, in occasione della processione, viene rafforzata l’attenzione su questo aspetto, con la promozione di una colletta alimentare e una raccolta fondi che vengono poi interamente devoluti alle succitate realtà. Sin dal primo pomeriggio di lunedì 15 settembre, sono giunti numerosi fedeli da varie parti d’Italia, sia con mezzi propri che con pullman organizzati (solo per citare alcune provincie: Torino, Udine, Roma, Cesena, Forlì, Ferrara, Padova, Ravenna, Caserta, Oristano…). Dal capitello, dopo la recita del Santo Rosario, alle 20, si è formato il corteo della processione che, in modo ordinato e composto, ha illuminato con la luce delle fiaccole dei flambeaux le vie del paese fino all’ingresso nel Duomo di San Mauro dove è stata celebrata la Santa Messa. La celebrazione è stata presieduta dal parroco don Achille de Benetti ed animata dal canto del Gruppo “S. Cristoforo” di Rivadolmo. I responsabili del Gruppo di Preghiera vogliono ringraziare di cuore il parroco don Achille, le istituzioni e tutti coloro che hanno dato il proprio aiuto, in varie forme e modi, per la buona riuscita della processione e della raccolta di aiuti per i bisognosi. La presenza di una troupe di Telechiara, che ha ripreso tutti i momenti più intensi e vivi della giornata, ha permesso la realizzazione di un servizio riassuntivo che sarà possibile vedere in tv nelle prossime settimane e sul sito di Telechiara. (R. Pacchiega - Nuova Scintilla - dal numero 36 del 28 settembre 2014)

    
    
    
    
    
    
    
    
    
    
    
    
    
    

VAI A:

Pag. 1       Pag. 2

Foto Anno 2014       Home Page