"Melodie in lettura"
parole e note di Tullio Serafin il custode del bel canto
Domenica 15 dicembre 2014
cartoleria libreria L'edera di carta - Cavarzere, Via Danielato 7


Pagina 3 - clicca sulle immagini per ingrandire - Foto di Flavio
(foto liberamente prelevabili - citare la fonte in caso di utilizzo pubblico)

    
Filippo 1 lettura: Serafin parla del suo rapporto con Toscanini, negli anni in cui suonava la viola nell'Orchestra della Scala di Milano, diretto appunto dal maestro parmense. (Nicla Sguotti, Tullio Serafin, il custode del bel canto, Padova, Armelin Musica, 2014, p. 27)      Filippo 2 lettura: Il maestro Nello Santi, parla del suo incontro con Serafin, a Verona negli anni Cinquanta, e del perché Tullio Serafin sia considerato, ancora oggi, uno dei più importanti direttori del Novecento. (Nicla Sguotti, Tullio Serafin, il custode del bel canto, Padova, Armelin Musica, 2014, pp. 4,5)
    
    
    
Moira: Brano tratto dall'intervista di Nicla Sguotti al maestro Carlo Bergonzi, nella quale il celebre tenore ricorda la sua collaborazione con Serafin e ne elogia l'arte di direttore e concertatore. (Nicla Sguotti, Tullio Serafin, il custode del bel canto, Padova, Armelin Musica, 2014, pp. 269-272)      Stefania: 1 lettura: Roman Vlad ricorda la rappresentazione di Wozzeck di Alban Berg al Teatro dell'Opera di Roman nel novembre del 1942, fermamente voluta da Tullio Serafin, nonostante il regime nazista sia intervenuto per cercare di fermare la messa in scena. (Nicla Sguotti, Tullio Serafin, il custode del bel canto, Padova, Armelin Musica, 2014, p. 61,62)
    
Stefania: 2 lettura: brano tratto da un articolo dell'ottobre 2007 di Paolo Isotta, che cita la rappresentazione di Wozzeck diretta da Tullio Serafin a Roma nel 1942. (Nicla Sguotti, Tullio Serafin, il custode del bel canto, Padova, Armelin Musica, 2014, p. 62)      Stefania: 3 lettura: brano tratto da un articolo di Arrigo Quattrocchi del gennaio 2007, che parla dei musicisti nel periodo fascista, evidenziandone una certa indipendenza e libertà di azione rispetto ai vincoli imposti dal regime. (Nicla Sguotti, Tullio Serafin, il custode del bel canto, Padova, Armelin Musica, 2014, p. 63)

Luigina: Lettera scritta da Maria Callas a Tullio Serafin, tratta dal Fondo appartenuto al maestro, custodito dal signor Luciano Guzzon e riportata, insieme ad altre lettere autografe, nel libro di Nicla Sguotti. (Nicla Sguotti, Tullio Serafin, il custode del bel canto, Padova, Armelin Musica, 2014, p. 259)

VAI A:

Pag. 1      Pag. 2 - filmati sonori      Pag. 3 - filmati sonori

Il libro "Tullio Serafin il custode del bel canto"       Foto Anno 2014       Home Page