Don Carlo Lucio Pollini
saluta i fedeli di Passetto e Grignella
domenica 24 agosto 2014

Nominato collaboratore pastorale delle Parrocchie di Ca’ Tiepolo, Donzella, Oca, Ivica Santa Giulia e Gorino Sullam, dove sarà presente da domenica 31 agosto 2014

clicca sulle immagini per ingrandire
(immagini liberamente prelevabili - citare la fonte in caso di utilizzo pubblico)


CIAO DON LUCIO,
ANZI FORSE MEGLIO DIRE ARRIVEDERCI DON LUCIO     E GRAZIE,
GRAZIE,     SI,     ABBIAMO IMPARATO A DIRE QUESTO CON LEI,     E ALMENO PER QUESTA NOSTRA LETTERA DI SALUTI, CI FACCIA DARE DEL TU,     POSSIAMO?

CARO DON LUCIO, GRAZIE PERCHÉ CI LASCI DONI IMPORTANTI, E NON VORREMMO RIPETERCI DICENDO CHE TRA QUESTI DONI (ALMENO PER NOI DEL GRUPPO DI CATECHESI, MA ANCHE PER TUTTA LA COMUNITÀ) C’È QUELLO DI AVERCI FATTO CONOSCERE IL VERO VALORE DELL’EUCARESTIA E IL SUO PROFONDO SIGNIFICATO, E DI AVERCI AIUTATO A CAPIRE COSA VUOL DIRE PARTECIPARE ALLA MESSA, FACENDOCI SENTIRE PROTAGONISTI E NON SPETTATORI.     GRAZIE PER ESSERE SEMPRE STATO ATTENTO E PREMUROSO CON QUESTI TUOI PICCOLI ANGELI, CHE ANCHE OGGI SONO VICINO A TE, TRISTI E SILENZIOSI.

SI, OGGI È UN GIORNO TRISTE PER NOI, E NE HAI LA PROVA ANCHE ORA, QUI DAVANTI A TE.
NON È FACILE POTER ESPRIMERE QUELLO CHE I NOSTRI CUORI HANNO PROVATO QUANDO DURANTE LA CELEBRAZIONE DELLA SANTA MESSA TU CI HAI DATO LA NOTIZIA CHE AVRESTI LASCIATO LA PARROCCHIA PERCHÉ TRASFERITO IN UN’ALTRA COMUNITÀ.

NON È FACILE DOPO 7 ANNI INSIEME DOVER LASCIARE A METÀ UN CAMMINO DI FEDE CHE ABBIAMO PERCORSO INSIEME.

SE LA VITA DI UN SACERDOTE È ANCHE OBBEDIENZA, CIÒ NON CI IMPEDISCE DI AVVERTIRE GIÀ LA TUA MANCANZA.

IL NOSTRO CUORE È COMMOSSO PER LA TRISTEZZA E LO SCONFORTO, MA ANCHE, E QUESTO IN PARTE CE LO DEVI CONCEDERE, ANCHE UN PO’ PER RABBIA E DELUSIONE!     PERCHÉ?     CI SIAMO CHIESTI!

LO SO, ADESSO CI STARAI GUARDANDO CON QUELLO SGUARDO CHE CI FAI OGNI VOLTA CHE DICIAMO QUALCOSA CHE PER TE NON VA BENE.
COME CRISTIANI ACCETTIAMO QUELLO CHE STA SUCCEDENDO, MA COME SEMPLICI E UMILI PERSONE NO!
È DIFFICILE ACCETTARLO E COMPRENDERLO, MA CI PROVEREMO, PERCHÉ COME CI HA INSEGNATO GESÙ COL PADRE NOSTRO...     SIA FATTA LA TUA VOLONTÀ, COME IN CIELO COSÌ IN TERRA...

SE OGNI SACERDOTE È UN DONO PER LA CHIESA E PER LA COMUNITÀ CUI È INVIATO DAL VESCOVO, ALLORA TU PER NOI SEI STATO UN DONO SPECIALE!
NOI TUTTI RINGRAZIANDOTI ANCORA PER QUELLO CHE HAI FATTO, NON POSSIAMO CHE AUGURARTI UNA BUONA RIUSCITA NELLA NUOVA COMUNITÀ PARROCCHIALE, ANCHE SE CONOSCENDO LE TUE CAPACITÀ SIAMO CERTI CHE SAPRAI PORTARE A BUON TERMINE IL COMPITO CHE TI È STATO AFFIDATO, CON L’AIUTO DELLA FEDE E DELLA GENTE CHE SAPRÀ VOLERTI BENE COME TE NE VOGLIAMO NOI.

SI,     TU TE NE VAI DA NOI PER COMINCIARE UN NUOVO CAMMINO, MA NON TE NE ANDRAI COSI PRESTO DAI NOSTRI CUORI, E LO SAPPI AMO, ANCHE NOI NON CE NE ANDREMO DAL TUO.

TI VOGLIAMO BENE,     CHE IL SIGNORE TI BENEDICA.     CIAO.

E QUESTO È UN PENSIERO PER TE

GRUPPO CATECHESI


    
Ringraziamenti
dell'Amministrazione Comunale di Cavarzere
     Saluto della
Comunità di Grignella e Passetto