Collettiva di pittura "Una settimana, mille colori"
Adria - Centro commerciale il Porto
17-24 settembre 2012


clicca sulle immagini per ingrandire
(foto liberamente prelevabili - citare la fonte in caso di utilizzo pubblico)

    
da sx Luciano Chinaglia, Paolo de Grandis di Radio
Delta, il Sindaco di Adria, Massimo Barbujani e la
presidente della provincia di Rovigo Tiziana
Michela Virgili
    
    
    
Luciano Chinaglia vive e lavora a Cavarzere (Ve).
Il colore, la forza e la materia, formano la sintesi artistica di ogni sua opera che dal 1968 crea in terra veneziana, culla di cultura e di arte sin dal tempo della Serenissima. La sua produzione artistica Ŕ molto intensa sia a livello cromatico che nell'intento comunicativo; il suo stile, apparentemente riconducibile alla sensibilitÓ astratta, Ŕ unico nel suo genere. Le opere, dal forte sapore autobiografico, raccontano molto della sua sensibilitÓ alle cose e al vivere comune da artista.

Luciano Chinaglia ama sperimentare ed adottare tecniche miste.
La base del quadro Ŕ spesso una tela di iuta, gesso e colore acrilico uniti da un collante per dare il senso della materia anche in due dimensioni. La spatolata Ŕ forte e corposa, i colori contrastanti ed essenzialmente caldi, arricchiti a tratti da toni freddi e scuri.
Di lui possono raccontare il suoi quadri attraverso una lettura psicologica: le opere sono popolate da una macchia scura, forse un figura, una massa dai contorni sfumati, ma onnipresente che soffre la sua reclusione come un'anima immersa nei suoi pensieri, quasi una doppia personalitÓ: quella di un uomo. O dell'umanitÓ in generale.


VAI A:

Foto Anno 2012       Home Page